Frittate

FRITTATA DI RISOTTO

Pubblicatodi il Feb 18, 2021 in Frittate
Nessun commento

Questa è la tipologia di ricetta che preferisco “ricette del riciclo culinario”. Come dico sempre “in cucina non se butta niente”!

Molte persone gettano via avanzi di ricette che non vengono consumate a pasto ma io NO! Se ci pensate bene tutto ciò che avanza (di commestibile😬) è già saporito, se lo modifichiamo viene fuori una ricetta nuova che può diventare ancora più buona…

Ieri ho preparato un bel risotto coi funghi in bianco che lo preferisco a quello col sugo e avevo anche dei porcini secchi…Ho fatto 1+1 e il pranzo è venuto fuori praticamente da solo.

  • Funghi champignon
  • Funghi porcini secchi
  • Burro
  • Aglio
  • Brodo di carne
  • Riso Carnaroli
  • Vino bianco
  • uova
  • Pecorino

Il brodo di carne lo faccio spesso soprattutto perché acquisto gli ossi dal macellaio per darli ai miei cagnolini, e quindi mi ritrovo a prepararlo di frequente. Per prima cosa mettiamo a mollo 6/7 funghi porcini secchi per 15 minuti. Prendiamo un pezzo di burro e scaldiamo la padella. Aggiungiamo uno spicchio di aglio e facciamo rosolare. Aggiungiamo i funghi champignon a piacere e facciamo cuocere. Versiamo mezzo bicchiere di vino bianco buono ( non usiamo vini scadenti perché il sapore ne risentirà molto) e copriamo col coperchio.

Occupiamoci ora dei porcini secchi. Prendiamo un tovagliolo di cotone bianco ( mi raccomando utilizzatene uno solo per la cucina quindi non lavatelo in lavatrice perché rischiate di fare assorbire detersivo e ammorbidente, ma lavatelo sempre a parte col bicarbonato) poggiamolo su una ciotola e versiamo sopra i funghi con la loro acqua, in questo modo filtriamo la terra. Raccogliamo i funghi e sciacquiamoli bene sotto acqua corrente per togliere residui di terra e aggiungiamoli al resto degli ingredienti in padella. Non dimentichiamoci di aggiungere l’ acqua filtrata dei porcini, sarà lei la protagonista indiscussa di questa ricetta😋.

Versiamo ora il riso e cuociamolo con il brodo di carne. Serviamolo con una bella spolverata di pecorino. La sera il risotto avanzato sarà ben compatto. Rompiamo 1 uovo a testa, sbattiamoli energicamente, aggiungiamoli al risotto e mescoliamo bene. Scaldiamo una padella con una noce di burro e versiamo ci dentro il risotto con l’ uovo. Cuociamo come una normalissima frittata.

Vi assicuro che sarà una squisitezza😘

FRITTATINA SUPERVELOCE

Pubblicatodi il Gen 15, 2021 in Frittate
Nessun commento

Non si può fare una frittata senza sbattere le uova… ma non sempre è vero…

Vi do’ un’ idea superveloce per una “frittatina” senza sbattere le uova.

  • uova ( 1 a persona)
  • Sale
  • Pepe nero
  • Olio extravergine di oliva

versare un po’ di olio extravergine di oliva, siate generosi, in una padella antiaderente e aspettare mezzo minuto giusto il tempo che si scaldi l’ olio, non deve friggere. Rompere le uova facendo attenzione a non rompere i tuorli, fate cadere a pioggia un po’ di sale e pepe nero e fare cuocere 10 secondi. Con una forchetta bucare i tuorli e attendere un 30 secondi. Girare la “frittata” e cuocere x altri 30 secondi.

Il risultato stupira’… Vi ritroverete a mangiare una “Frittata” non mescolata in cui sentire distintamentee il sapore dei tuorli e degli albumi e poi avra’ creato una crosticina deliziosa😋

fatemi sapere se vi è piaciuta😘

OMELETTE VAPOROSA

Pubblicatodi il Lug 23, 2020 in Frittate
Nessun commento

Le uova ovviamente sono la base di questo piatto ma voi sapete quante uova commestibili esistono? 

Incredibile! Anche se poi non lo è poi così tanto visto che di ovipari c’è ne sono tanti però siamo abituati a vedere sempre uova di gallina.

Le uova sono un alimento versatile che lega gli ingredienti così come l’Amore lega le persone. Questa ricetta è semplice ma di grande effetto per il palato e x gli occhi.

  • 2 uova
  • Crauti viola e bianchi
  • Aglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Vino rosso
  • Sale

Per prima cosa mettete a rosolare i crauti viola e bianchi tagliati alla julienne con olio e aglio.dopo 3/4 minuti aggiungete mezzo bicchiere di vino rosso buono (ricordatevi che la frase “ma tanto è x sfumare va bene qualsiasi vino”

FALSO!!

Cio’ che usate sarà ciò che troverete! Quindi usate cose buone. Prendete Ora le uova e montate a neve ben ferma gli albumi e i rossi sbatteteli a parte. Aggiungete i crauti ai rossi e mettete a cuocere in padella. Dopo 3 minuti aggiungete gli albumi, coprire col coperchio per 2 minuti e girate la frittata su se stessa come a formare una crepe.

Una delizia.

Servite con un buon vino rosso😉

FRITTATA SCOMPOSTA

Pubblicatodi il Mag 23, 2020 in Frittate
2 commenti

In un tempo lontano, due fratelli giganti incominciarono a litigare per una ragazza di nome Margherita. Il primo spinse il secondo che cadde a terra  e, quando si rialzò, rimase un grande buco; il secondo lanciò addosso al primo delle pietre e questi, infuriato, gli scagliò addosso un fulmine, però sbagliò la mira e il fulmine cadde nel buco e si ruppe in mille pezzi. Allora prese dell’acqua e la lanciò ancora verso il fratello, ma sbagliò di nuovo mira: l’acqua cadde nel buco e, come per magia, si trasformò in una sostanza gialla e profumata. I fratelli non la notarono ma successivamente la trovò una ragazza di nome Frittata che l’assaggiò e la trovò molto buona. Da allora l’impasto si chiamò frittata.

Avete capito perché il cibo mi fa viaggiare con la fantasia, ad esso sono sempre legate delle storie, più o meno vere, e con esse delle emozioni…

A me piace rielaborare le ricette, prendere spunto e farle mie, quindi oggi vi propongo una ricetta rivisitata del tutto, la FRITTATA SCOMPOSTA.

  • 4 uova
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Pomodori pachino
  • Mozzarella

Dividiamo i tuorli dagli albumi montando gli ultimi a neve ben ferma. Ai tuorli aggiungiamo sale, pepe e sbattiamo bene.

Mettiamo in una padella un filo di olio e scaldiamo. A questo punto versiamo metà delle uova nella padella, chiudiamo col coperchio x circa 2 minuti non di più, poi uniamo questa meraviglia soffice e candida sopra la quasi Frittata è chiudiamo col coperchio x circa 5 minuti. Vi accorgerete che la frittata è pronta quando gli albumi saranno ben fermi e sodi.

Posate la frittata su un piatto coi bianchi rivolti verso l’alto. Preparare la seconda metà delle uova e finito di cuocere posate sopra la frittata quest’ ultima.

Lasciate freddare bene e infine guarnite con pachino tagliati a metà e mozzarella grattugiata.

Bon Appetit…